Empedocle – Agrigento

Empedocle nacque intorno al 440 a.C. egli fu cittadino di Agrigento.

Di lui si racconta che riportò in vita una donna che era morta da 30 giorni.

Scriveva in versi.

Diceva che la luce impiega un certo tempo a viaggiare.

Osservò terra, fuoco, aria, acqua come fondamentali.

Fondò la scuola italica di medicina.

Considera il corso della natura come regolato dal caso e dalla necessità piuttosto che da un fine.

Acconsentì alle superstizioni correnti dando credito alla religione di Pitagora.