Pitagora – La matematica comincia con lui

Pitagora visse intorno al 532 a.C. nell’isola di Samo (rivale di Mileto), e governata da un tiranno. Pitagora si trasferì a Crotone, nell’Italia meridionale, dove fondò una associazione di discepoli.

Fondò una religione.

Fu un matematico puro.

Disse: “L’anima è una cosa immortale e sopravvive al corpo”.

I sogni sono messaggi inviati dalle anime dei defunti. Anche gli animali sognano. L’anima tende al bene, ma l’uomo è in sé un essere inquieto.

L’aria è piena di anime.

Il cuore è la sede dell’emozione, il cervello dell’intelletto e della mente.

Padre di tutto è la guerra.

Tutti hanno il logos, ma solo gli svegli lo sanno…

Sito alternativo.